esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (8)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (8)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Verso Perugia-Reggina: opportunità per gli amaranto

2023-05-02 11:23

Redazione

CALCIO, Serie B,

Verso Perugia-Reggina: opportunità per gli amaranto

La Serie B si prenderà la scena tra poco più di 24 ore. Una sola partita, ma certamente molto in palio per una sorta di turno infrasettimanale aggiunt

La Serie B si prenderà la scena tra poco più di 24 ore. Una sola partita, ma certamente molto in palio per una sorta di turno infrasettimanale aggiuntivo del campionato cadetto. Perugia e Reggina sono chiamate agli straordinari per recuperare la sfida della 29esima giornata, inizialmente rinviata a causa del terremoto verificatosi in Umbria. Adesso allo stadio Renato Curi è tutto pronto e domani si potrà scendere in campo. Padroni di casa per continuare a stupire, amaranto per rialzare la testa: fischio d’inizio alle 20:15.

Le parole di Inzaghi

Prima di partite direzione Perugia, l’allenatore della Reggina ha avuto modo di presentare la sfida umbra. Così il tecnico ai microfoni ufficiali del club amaranto: “Una vittoria ci permetterebbe di andare in una posizione di classifica molto buona, per cui serve ricominciare a far punti oltre alle prestazioni. Tutto è ancora nelle nostre mani. Mi auguro che la squadra vada a cercare il successo con tutte le sue forze. Ho stima di Castori e del Perugia, ma noi dobbiamo cercare di portare a casa più punti possibili.”

Nota dolente il capitolo indisponibili affrontato sempre da Inzaghi: “Non avremo Pierozzi e Majer. Menez in questi giorni non si è allenato e valuteremo domani mattina. In campo andranno i più in forma anche perchè lunedì rigiocheremo e abbiamo bisogno di ritrovare risultati positivi al più presto.”

L’avversario e i precedenti

Non un buon momento per affrontare il Perugia. La squadra dell’ex amaranto Castori ha sorpreso nell’ultima giornata, sfiorando la vittoria contro la capolista. L’1-1 casalingo contro il Frosinone ha fatto capire di che pasta sono fatti i biancorossi, che comunque non navigano in acque tranquille. Seppur con una partita in meno, il diciassettesimo posto non può chiaramente lasciare soddisfatti gli umbri. Proprio in virtù dei tre punti in palio domani sera, i grifoni hanno l’opportunità di tirarsi fuori da una posizione che significherebbe playout.

La Reggina rappresenta un dolce ricordo recente per il Perugia. I calabresi sono stati battuti dagli umbri all’andata con il rocambolesco risultato di 2-3, grazie alla doppietta di Melchiorri e la rete di Di Serio. Gori e Pierozzi, invece, i marcatori amaranto. Gli inquilini del Granillo non hanno nella trasferta al Curi una meta favorevole. Di 17 partite dal 1967 ad oggi sono arrivate solo quattro vittorie, contro le otto perugine e i cinque pareggi. L’ultima affermazione in terra umbra, però, fa ben sperare visto che si è verificata nella scorsa stagione con uno 0-2 firmato Galabinov e Bellomo.

La probabile formazione della Reggina

Mister Inzaghi ha già anticipato delle novità interessanti riguardanti i convocati. Con Pierozzi e Majer fuori e Menez non al meglio, di emergenza non si può parlare ma poco ci manca. Mancheranno due o addirittura tre pedine fondamentali in uno scacchiere che avrà le mosse contate. Probabile la riconferma del 3-5-2, modulo che potrebbe dare maggiore freschezza alla manovra amaranto.

Prime novità attese in difesa dove Terranova scalpita per far rifiatare uno dei tre titolari nel reparto. A centrocampo torna dal 1’ Fabbian, mentre Crisetig andrà a sostituire Majer, oltre alla conferma di Hernani. Di Chiara sempre presente, resta il dubbio Bouah-Rivas per il posto di Pierozzi. Davanti potrebbe giocare la coppia Gori-Strelec in caso di 3-5-2. La variante 3-4-2-1 vista a Genova, però, apre le porte ad un avanzamento di Hernani o Fabbian vicino a Strelec, dietro a Gori. Entrambe sono strade percorribili al momento.

Reggina (3-5-2): Colombi; Cionek, Camporese, Gagliolo; Rivas, Fabbian, Crisetig, Hernani, Di Chiara; Gori, Strelec.