esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (13)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (13)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Palmese, l’Eccellenza è tua [FOTO]

2023-05-21 21:31

Francesco Lacquaniti

CALCIO, Eccellenza, Promozione,

Palmese, l’Eccellenza è tua [FOTO]

Finisce col successo della Palmese colto ai calci di rigore (4-2 dopo il 3-3 dei tempi regolamentari) lo spareggio contro il V.E. Rende che vale l’Ecc

Finisce col successo della Palmese colto ai calci di rigore (4-2 dopo il 3-3 dei tempi regolamentari) lo spareggio contro il V.E. Rende che vale l’Eccellenza. Questa la sequenza delle reti nei tempi regolamentari: Infusino rig. (P.), Belcastro (V.E.R.), Petrone (V.E.R.), Tapia (P.), Infusino (P.), Belcastro (V.E.R.). Questa la sequenza delle reti ai calci di rigore: Misale (gol), Ruffolo (gol), Militano (gol), Crispino (parato), Infusino (gol), Mazzei (gol), Bargas (gol), Orientale (parato). 

 

Dato il via dall’arbitro Valerio Navarino di Taurianova, coadiuvato dai guardalinee Raffaele Trapasso e Domenico Zappino di Vibo Valentia (osservato un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione in Emilia-Romagna), è la Palmese a battere il calcio d’inizio ma sono i cosentini a prendere subito campo provando a fare rumore dalle parti di Caputo con due conclusioni (la prima con Filodoro) abbastanza velleitarie. Al minuto 5 prova a rispondere la Palmese ma il calcio punizione di Misale non trova pronti gli avanti neroverdi. Allo scoccare del minuto 12 è il V.E. Rende a ritagliarsi una buona occasione con un calcio di punizione dalla distanza che si perde oltre i legni. Trascorso un minuto appena è Villarreal a cercare la porta ma la sua conclusione è poca cosa. Al minuto 18, su lancio di Scarfò, Infusino cade in area di rigore, per l’arbitro non c’è dubbio, è calcio di rigore. A battere è lo stesso Infusino che spiazza Gagliardi portando la Palmese in vantaggio. Il V.E. Rende non ci sta e prova a replicare senza incidere. Allo scoccare della mezz’ora incide e lo fa con Belcastro che, ribadendo in rete una respinta di un difensore neroverde appostato sulla linea di porta (tiro di Crispino), firma l’1-1. Una decina di minuti dopo è ancora Belcastro a rendersi pericoloso ma, sul traversone di Mazzei, impatta male spedendo alto. È l’ultima occasione della prima frazione di gioco che si chiude con un 1-1 tutto sommato giusto. 

 

Iniziata la ripresa è il V.E. Rende a farsi prevalere con la Palmese che prova a ripartire ma succede poco o nulla. Al minuto 50 è Petrone a trovare la rete del 2-1 con Caputo che smorza il tiro senza riuscire a evitare la marcatura. Il vantaggio del V.E. Rende mette le ali ai cosentini che sfiorano il raddoppio in due occasioni, la più insidiosa delle quali è la prima con i neroverdi a sfiorare la clamorosa autorete. Al minuto 63 Militano si invola a rete ma Gagliardi è superlativo smanacciando in calcio d’angolo. A cavallo dei minuti 70 e 72 entrano in campo il sacrificato Sapone e Bargas per dare più peso alla fase offensiva ma l’occasione giusta capita a Militano che sbaglia. Poi ci prova Bargas ma la sua conclusione d’esterno si perde di poco a lato. Allo scoccare del minuto 81 Ursino viene espulso (fallo su Bargas) e ne scaturisce un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore per la Palmese ma il tiro di Sapone è fiacco e Gagliardi blocca agevolmente. L’uomo in più favorisce la Palmese ed è Tapia (su topica di Gagliardi) a firmare di testa l’insperato 2-2 a tre minuti dallo scoccare del novantesimo. Le emozioni non finiscono e nel primo dei quattro minuti di recupero concessi è Taverniti ad avere un’occasione ghiottissima che non va a buon fine. Esauritosi il recupero il punteggio rimane in parità e, a conclusione di un secondo tempo molto vivace, si va ai tempi supplementari. 

 

Iniziato il primo tempo supplementare è il subentrato Orlando a salvare la porta. Nonostante l’inferiorità numerica sono i cosentini a premere ma gli avanti biancorossi, che recriminano per un possibile calcio di rigore, non sfondano. All’approssimarsi del minuto 100 Infusino prima si divora il vantaggio poi lo firma involandosi indisturbato verso Gagliardi che nulla può. Poco prima della fine del primo spezzone gli animi si surriscaldano troppo e a farne le spese sono i panchinari Barbera e Pititto che vengono espulsi. 

Iniziato l’ultimo quarto succede poco. Quando, però, tutto sembrava scritto succede l’imponderabile con Belcastro che trova la rete del rocambolesco e clamoroso 3-3 che porta le due squadre ai calci di rigore. 

Tiri dal dischetto che premiano la Palmese grazie anche a uno strepitoso Orlando che regala l’Eccellenza alla Palmese. Applausi tanti applausi anche ai vinti che nonostante l’uomo in meno hanno dato tutto.

 

Questi i due undici iniziali con le rispettive panchine; 

Palmese: Caputo, Scarfò, Barbera, Clasadonte, Taverniti, Tapia, Infusino, Illuminato, Villarreal, Misale, Leonello. A disp. Giovinazzi, Lavecchia, Pititto, Orlando S., Militano, Sapone, Bargas, Orlando F. All.: Giuseppe Crucitti. 

 

V.E. Rende: Gagliardi, Laurito, Crispino, Ursino, Filodoro W., Orientale, Mazzei, Conte, Petrone, Gaudio, Belcastro. A disp. Filidoro A., Rocca, Marsicano, Spadafora, Chidichimo, Gallo, Mazzone, Ruffolo. All.: Andrea Spinelli.

palmese-rende-articolo_4.jpegpalmese-rende-articolo_3.jpegpalmese-rende-articolo_6.jpegpalmese-rende-articolo_2.jpegpalmese-rende-articolo_7.jpegpalmese-rende-articolo.jpeg