esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (8)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (8)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Cinquant’anni dopo il Lecco ritrova la Serie B

2023-06-19 15:03

Francesco Lacquaniti

CALCIO, Serie B, STORIE DI SPORT, Serie B, Lecco,

Cinquant’anni dopo il Lecco ritrova la Serie B

A distanza di 50 anni esatti dalla sua ultima partecipazione il Lecco ritorna in Serie B.

A distanza di 50 anni esatti dalla sua ultima partecipazione il Lecco ritorna in Serie B. Promozione ottenuta dopo i play off il cui ultimo passaggio, dopo aver avuto la meglio su Ancona, Pordenone e Cesena, lo ha visto prevalere sul Foggia. Sorto nel 1912, quella che andrà a disputare sarà la quindicesima stagione in cadetteria (la prima se la ritagliò a metà degli anni ’20) riuscendo in due occasioni (1959-60 e 1965-66) a spiccare il salto in Serie A centrando in entrambi i casi il secondo posto. Serie A che mantenne solo in un’occasione (1960-61) dopo aver prevalso negli spareggi salvezza al termine di un campionato nel quale dei 29 punti messi insieme ben 5 arrivarono contro la Juventus campione d’Italia (1-1), il Milan vicecampione d’Italia (2-2 e 1-1) e l’Inter terza del podio contro la quale, dopo l’1-1 colto a San Siro, nel ritorno del 12 marzo 1961 al Mario Rigamonti vinse 2-1 con una rete per tempo di Gilardoni. Ad allenare quel Lecco, dello storico presidente Mario Ceppi rimasto in sella (a fasi alterne) per una quarantina d’anni, c’era il bergamasco Angelo Piccioli. Terminata la terza e ultima esperienza in Serie A la Serie B dell’anno venturo (nel corso della quale tra le sfide con la Reggina e il Catanzaro farà tappa a Palmi affrontando in amichevole la Palmese, era il 9 novembre 1967 e finì 1-2 per il lombardi con le reti di Ferruccio Mazzola, Mimmo Savoia e dell’ex milanista Nello Saltutti) sarà condotta a fatica (la salvezza arriverà dopo gli spareggi) e dopo averla persa la stagione seguente riconquistandola nel 1971-72 giunti nel 1972-73 (nella foto un undici di quella stagione) l’ultimo posto con soli 25 punti [il giorno del commiato, segnato dalla sconfitta in casa del Genoa (promosso in Serie A assieme a Cesena e Foggia), cadrà il 17 giugno 1973] sarà il canto del cigno di quella Serie B ritrovata 50 anni dopo nel catino del Mario Rigamonti (dal 1993 Rigamonti-Ceppi) che per l’occasione (presenti 5.000 spettatori circa) ha fatto registrare il tutto esaurito. Decisivo ai fini del salto in Serie B (al Foggia, tra andata e ritorno, ha segnato tre reti) è stato il trentasettenne, con oltre 400 presenze tra Serie B e Serie C, Franco Lepore che, arrivato a Lecco a fari spenti, ha scritto una pagina di calcio indimenticabile.