esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Da Locri per la Gioiese un'iniezione di fiducia [FOTO]

2023-10-02 19:18

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, calcio a 5, serie d, Gioiese, Caridi, foto, locri, Sofrà,

Da Locri per la Gioiese un'iniezione di fiducia [FOTO]

Obiettivo centrato dai viola di Caridi che incamerano i primi punti

dsc_3856.jpeg

Tre punti che valgono oro colato per la Gioiese che, al termine di una prestazione tatticamente molto accorta, è riuscita a trovare la zampata decisiva e ad aggiudicarsi il delicato match di Locri, grazie al baby Sofrà, che ha regalato il primo successo stagionale ai viola.

Un’impresa fortemente voluta dall’intero entourage pianigiano, che ha dedicato questa importante vittoria al ds Spadaro, com’è noto, deceduto qualche giorno prima della gara, per la cui scomparsa è stato osservato un minuto di raccoglimento prima delle ostilità.

 

La vittoria era nell’aria e non è giunta in maniera del tutto inattesa. La squadra cresce di settimana in settimana, ed il lavoro di mister Caridi sta cominciando a dare i suoi frutti, ma anche la società va elogiata per l’incessante lavoro portato avanti, col continuo arrivo di elementi di categoria, che possano portare la compagine viola ad una tranquilla salvezza.

Si dirà che c’è un pizzico di rammarico per qualche punto perso per strada, ma con tanti calciatori giovanissimi e tutti nuovi, era ovvio che per qualche settimana si sarebbe pagato dazio. Adesso, finalmente, è il tempo di raccogliere i frutti e di cominciare a vedere il futuro più roseo, senza cullarsi però sul successo colto ieri.

 

Il match è stato abbastanza equilibrato e per aggiudicarsi l’intera posta in palio, è occorso anche un pizzico di fortuna alla Gioiese per centrare il successo, come sportivamente rimarcato a fine gara da mister Caridi, che ha dichiarato che, “forse, il pari sarebbe stato più equo, ma che, comunque, la Gioiese è stata brava a crederci fino alla fine ed a cancellare lo zero dalla casella dei punti”.

Fra i migliori in campo della Gioiese il portierone Iannì, ex di turno, che ieri è tornato al suo posto, ed è stato autore di pregevoli interventi, ed anche il nuovo arrivato De Marco, oltre ai due centrocampisti di qualità Toskic e Maresca. Positiva anche la prova del baby Belluzzi, dei nuovo Scalon e Mirante, all’esordio in maglia viola, e del difensore Orazzo.

Nel finale ha esordito anche l’esperto Sandomenico, alla ricerca della condizione migliore, e una buona impressione ha destato anche l’ultimo acquisto Vincenzo Miliziano (difensore 21enne), buttato nella mischia nella ripresa, prelevato alla vigilia della gara dal Lamezia, nelle cui file ha giocato da titolare nelle ultime due stagioni. 

A fronte di questi innesti, vanno confermate le partenze da noi preannunciate nei giorni scorsi dei vari Mateucci, Baumwollspinner e Basile, cui si aggiungono gli addii del centrocampista Reymond e del difensore campano Di Leo.

Non si escludono nelle prossime ore ulteriori novità, sia in entrata che in uscita, specie in attacco dove è previsto qualche ulteriore arrivo, mentre si attende sempre il recupero del centrocampista Corso ed il transfer per l’impiego dell’attaccante inglese Hindle.

 

Dopo aver rotto il ghiaccio, e conquistato i primi punti in campionato, non c’è neanche il tempo di godersi questa bella impresa, che già dopodomani si torna in campo con un nuovo turno infrasettimanale, che vedrà la Gioiese impegnata in casa (al “Lo Presti” di Palmi) contro la Sancataldese.

Bisognerà provare a vincere anche questa fondamentale gara, contro un altro avversario alla portata, perché in caso di successo, si toccherebbe quota 6 in appena 3 giorni, attestandosi a metà classifica, e si potrebbe guardare con maggior serenità al futuro e soprattutto alle successive impegnative gare contro N. Igea Virtus e LFA Reggio Calabria

 

Galleria fotografica  a cura di Davide Gullì

vega-poste-private-ok.jpeg