esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (10)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (10)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Prima trasferta siciliana per la Gioiese

2023-10-07 17:56

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, calcio, serie d, Gioiese, Gioiese 1918, N. Igea Virtus,

Prima trasferta siciliana per la Gioiese

I viola cercano il riscatto domani (ore 16) a Barcellona P.G.

gioiese---sancataldese-041023_106.jpeg

Reduce dal brutto ko con la Sancataldese, la Gioiese si accinge alla prima trasferta siciliana della stagione, sul difficile campo del “D’Alcontres” di Barcellona P.G. Sarà uno scontro tra matricole, visto che, come la Gioiese, anche la N. Igea Virtus lo scorso anno vinse il torneo di Eccellenza Siciliana, giungendo prima davanti al Siracusa.

 

La trasferta di Barcellona è notoriamente ostica per i colori viola, ma domani potrebbe essere l’occasione propizia per approfittare del momento di difficoltà e tensione degli avversari, che hanno portato ad una sorta di “terremoto” con l’esonero di mister Ferrara, ufficializzato ieri mattina, cui sono seguite le dimissioni del dg Bottari. La squadra è in silenzio stampa e domani sarà guidata in panchina dal secondo Pirelli. Eppure la squadra giallorossa ha 7 punti in classifica e non è dato sapere i motivi di queste tensioni.

 

In casa Gioiese la situazione non è di certo migliore, e la sconfitta interna di mercoledì con la Sancataldese brucia parecchio, specie per come arrivata, dopo una buona prestazione dei ragazzi di mister Caridi, che avrebbero meritato quantomeno un pari. Domani, pertanto, si cercherà il pronto riscatto, sperando di poter centrare un risultato positivo.

La situazione in casa viola è in continua evoluzione. Ieri l’attaccante Mateucci è ufficialmente tornato a disposizione dello StiloMonasterace, essendo rientrato per fine prestito. Il trainer gioiese aspetta ancora il centravanti, visto che continua a tardare il transfer per l’inglese Hindle, per cui pare si stia pensando di rinunciare allo stesso e di tornare sul mercato. Il tm Laganà è attivissimo in tal senso e in settimana potrebbe essere messo nero su bianco.

 

Per domani saranno a disposizione, in attacco, De Marco, Sandomenico, Romano ed anche l’ultimo arrivato Casadidio, che può essere una valida pedina, essendo anche un 2004. In mezzo dovrebbero giocare Toskic, Mirante ed uno tra Sofrà e Belluzzi. In difesa toccherà  sicuramente a Ruffino, Orazzo, Scalon e ad un altro baby che dovrà scegliere mister Caridi. Da ricordare che sarà  assente Gucciardi per squalifica, mentre tornerà disponibile Ficarra. Dovrebbe esserci domani la prima convocazione per il forte ed esperto centrocampista Corso, che potrebbe essere inserito a gara inoltrata.

 

La Gioiese tornerà a Barcellona P.G. a distanza di 8 mesi. A febbraio, infatti, N. Igea Virtus e Gioiese si incontrarono nel primo turno nazionale di coppa Italia e a Rosarnò finì 1-1, mentre a Barcellona P.G.  vinsero i padroni di casa che passarono il turno.

La squadra igeana quest’anno, in casa, ha vinto col Portici e pareggiato col S. Luca, perdendo con l’Acireale. In trasferta, invece, ha vinto a Lamezia e perso a Siracusa e Licata. Rispetto alla scorsa stagione, non ha più il bomber argentino Idoyaga, al cui posto è giunto il connazionale Schinnea, autore finora di un solo gol.

 

I punti di forza dei siciliani sono il difensore Della Guardia (ex Palmese), Franchina, il centrocampista Biondo (ex Cittanova) e l’attaccate Longo, già autore di 3 gol, giunto quest’anno dal Castrovillari. Ci sarebbe anche l’esperto attaccante Isgrò, ma pare che non sarà della gara, perché infortunato, così come i vari De Gaetano, Leone e gli ex Castrovillari Moi e Trovato.

 

Vedremo se finalmente la compagine viola riuscirà ad ottenere un altro risultato positivo esterno, dopo la preziosa vittoria di Locri. Indubbiamente la Gioiese sta pagando a caro prezzo il non poter giocare a Gioia Tauro ed usufruire del fattore campo. Finora dalle gare “casalinghe” sono giunte solo sconfitte, mentre in esterno sono giunti i 3 punti a Locri. Ci si augura che presto si possa tornare ad usufruire del Polivalente in modo da poter disputare la seconda e decisiva parte di stagione col dodicesimo uomo e centrare la salvezza che sarebbe davvero preziosissima.

vega-poste-private-ok.jpeg