esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (13)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (13)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Si giocherà a Locri Gioiese - Reggina

2023-10-12 20:20

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, calcio, Reggina, serie d, Gioiese, Gioiese 1918, LFA Reggio Calabria,

Si giocherà a Locri Gioiese - Reggina

Gioiese e Reggina non giocano nello stesso campionato da quasi 70 anni. L’ultimo confronto tra le due formazioni risale, infatti, al 1954-’55

Giornata ricca di novità anche quella odierna. Si attendeva la comunicazione ufficiale che la gara in programma domenica tra Gioiese e Reggina (o LFA Reggio Calabria) si sarebbe giocata al Granillo, invece non sarà possibile. La LND ha comunicato che si sarebbe dovuta scegliere un’altra sede per questo importante e storico confronto fra le due compagini.

 

E’ iniziato così il balletto delle ipotesi, perché si sarebbe potuto scegliere Palmi, sede comoda un po' per tutti, ma dalla capienza un po' limitata e prevedibili problemi per raggiungere l’impianto, più che altro, per i tifosi amaranto, che si prevedono in gran numero. Pertanto, la scelta è caduta sullo stadio di Locri che, anche se più  scomodo e lontano per le due tifoserie, garantisce una capienza di oltre 4000 persone, per cui, come accaduto nella gara d’esordio contro il S. Luca, la formazione reggina giocherà ancora a Locri. In serata è stato trasmesso alla Lnd il nullaosta rilasciato dal Comune di Locri per l’utilizzo dell’impianto, e domani mattina la Lega ufficializzerà il tutto. Continua, quindi, il peregrinare per la Gioiese che si augura possa,  il prima possibile, far rientro nel proprio impianto di c.da Lacchi.

 

Sarebbe stato bellissimo poter ospitare un evento calcistico così importante al Polivalente di Gioia Tauro, ma le attuali problematiche dello stadio lo hanno impedito.

 

Ricordiamo che Gioiese e Reggina non giocano nello stesso campionato da quasi 70 anni. L’ultimo confronto tra le due formazioni risale, infatti, al 1954-’55. In precedenza vi fu qualche incontro negli anni ’30. Abbiamo delle notizie frammentarie, come quelle risalenti al 1937-’38 quando la formazione di Reggio Calabria, che si chiamava Dominante, superò la Gioiese per 2-1. Poi vi furono dei confronti risalenti al dopoguerra, come nel 1947-’48, quando Reggina e Gioiese militavano insieme in serie C. Al termine di quel campionato i reggini giunsero secondi con 46 punti, ad un punto dal Catania, mentre la Gioiese, quint’ultima con 29 punti, retrocesse in Promozione.

 

Nel torneo di IV serie 1954-’55, alla prima giornata vi fu Reggina-Gioiese e finì 4-2 per gli amaranto, che si piazzarono al decimo posto, mentre la Gioiese anche quell’anno finì in Promozione. Da allora le due squadre (sono ben 69 anni) non si incontrarono più in campionato.

 

In epoche più recenti registriamo dei confronti extra campionato. Nel 1982-’83, la Gioiese neopromossa in serie C2, partecipò alla Coppa Italia di serie C, e venne inserita nel girone insieme a Messina (allenato da Scoglio), Reggina e Siracusa. Il 29 agosto 1982 si giocò al “Cesare Giordano” la gara di andata fra i viola di mister Iacoboni e gli amaranto e finì 0-0. Stesso risultato ad occhiali, il 12 settembre 1982, nella gara di ritorno disputata al Comunale di Reggio Calabria e qualificazione che fu appannaggio del Messina.

 

Il 23 agosto 2014, infine, al Polivalente, si disputò il Memorial Franco Scoglio tra la Gioiese e la Reggina, ed anche in quella occasione il match finì a reti bianche, ed il trofeo se lo aggiudicarono gli amaranto di Cozza, vittoriosi ai calci di rigore per 3-1.

 

Intanto la società ha ufficializzato il nuovo allenatore che, come abbiamo anticipato ieri, è mister Franco Viola, che torna ad occupare la panchina viola a distanza di 9 anni. Il trainer taurianovese, in un clima di grande entusiasmo, ha diretto oggi il suo primo allenamento, ed ha dato le sue indicazioni allo staff societario circa eventuali “tagli” ed eventuali puntelli per il mercato dicembrino. Insieme al neo allenatore, nel pomeriggio, la società ha ufficializzato anche il nuovo staff che sostituirà quello che lavorava con mister Caridi, che si è dimesso in blocco. Il preparatore atletico sarà il prof. Salvatore Gangemi, ed anche per lui è un ritorno alla Gioiese dopo tanti anni (ha lavorato con mister Viola nella serie D 2014-’15), preparatore dei portieri sarà l’ex pipelet viola Fabio Furfaro, mentre match analyst sarà Samuele Rizzo.

 

L’intero staff sarà presentato a stampa e tifosi domani pomeriggio, al termine dell’allenamento, alle 17,45 presso un noto ritrovo cittadino.

 

Infine, pare che nei prossimi giorni, giungeranno 2-3 nuovi atleti stranieri (un centravanti e due centrocampisti?) per rinforzare l’organico viola, e dare inizio al nuovo ciclo che, ci si augura, possa registrare la scalata in classifica verso posizioni più tranquille di quella attualmente occupata dalla Gioiese.

          

immagine-whatsapp-2023-10-12-ore-19.28.19_beffc95a.jpeg
immagine-whatsapp-2023-10-12-ore-19.27.23_21b2d8ac.jpeg
immagine-whatsapp-2023-10-12-ore-19.28.31_ea9c1218.jpeg
immagine-whatsapp-2023-10-12-ore-19.27.39_1588a757.jpeg
immagine-whatsapp-2023-10-12-ore-19.28.55_b7a6cd9d.jpeg
vega-poste-private-ok.jpeg