esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Digiesse Praia Tortora – Palmese, per i neroverdi niente più alibi

2024-04-06 10:47

Francesco Lacquaniti

CALCIO, Eccellenza, calcio, eccellenza, palmese, Digiesse PraiaTortora,

Digiesse Praia Tortora – Palmese, per i neroverdi niente più alibi

Una sfida che i neroverdi dovranno affrontare cercando di mettere in cascina punti preziosi

palmese-vs-stilomonasterace-170324_41.jpeg

Gli incroci tra Digiesse Praia Tortora (società neopromossa del cosentino) e Palmese non hanno alcun precedente in quel di Cosenza. La sfida contro la Digiesse Praia Tortora in programma al Mario Tedesco di Praia a Mare domenica 7 aprile 2024, valevole per la ventisettesima giornata del campionato di Eccellenza (arbitrerà Alessandro Russo di Cosenza), sarà sfida che la Palmese (posta sulla linea di confine tra salvezza e play out) dovrà affrontare cercando di mettere in cascina punti preziosi (l’assenza in attacco dello squalificato Militano si spera non pesi troppo) in attesa che l’ultimo trittico di partite (in casa contro lo Scalea e l’Isola Capo Rizzuto e in trasferta contro il Gioiosa Ionica) completi il puzzle di una stagione soffertissima (l’ultimo dei tre acuti fuori casa è datato 5 novembre 2023 quando le reti di Militano e Tapia decretarono lo 0-2 contro la Paolana) ma che (si spera) si chiuda con il mantenimento della categoria riconquistata appena lo scorso anno. 

 

La sfida in terra cosentina, dopo la lunga pausa per il Torneo delle Regioni (la rappresentativa calabrese under 19 di Umberto Scorrano è giunta in finale cedendo lo scettro della vittoria al Piemonte-Valle d’Aosta) e per le festività pasquali, sarà la prima senza più un grande ex del passato, Nino Marsella. Raffinato regista giunto a Palmi da Roma nel lontano 1967 per volere dell’allora presidente del sodalizio neroverde Pentimalli la cui carriera agonistica lo vide indiscusso protagonista di un calcio che non c’è più.