esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (10)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (10)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Virtus Rosarno-Caraffa decisa dalla doppietta di Artuso [FOTO]

2024-04-28 20:58

Marco D'Agostino

CALCIO, Promozione, calcio, promozione, virtus rosarno, foto, Artuso, Caraffa, Rolando Megna, Babbino, Stanizzi,

Virtus Rosarno-Caraffa decisa dalla doppietta di Artuso [FOTO]

E adesso domenica prossima semifinale playoff contro la Saint Michel, per la squadra di Megna. Già salvo il Caraffa

virtus-rosarno---caraffa-28042024_124.jpeg

La Virtus vince in rimonta sul già salvo Caraffa e conquista, in virtù del pareggio per 3-3 tra Atletico Maida e Gallico Catona, la semifinale play-off, da giocare a Rizziconi la prossima domenica contro la Saint-Michel. 

 

Partita che si è rivelata molto sofferta per gli uomini di Rolando Megna. Al 14’ minuto viene assegnato un calcio di rigore per gli amaranto, a causa di un fallo di Barberio su Rugnetta. Lo stesso numero 14 dei pianigiani calcia e si fa parare il tiro da Panetta, il quale si aiuta anche col palo per respingere la conclusione. A passare in vantaggio sono gli ospiti grazie alla rete di Babbino alla mezz’ora: il numero 11 del Caraffa si trova a tu per tu con Licastro, riesce a scartarlo con un bel dribbling e a mettere dentro a porta sguarnita. I padroni di casa, dopo essere passati in svantaggio, restano anche in dieci uomini al 36’ a causa dell’espulsione di Misale. Nel quarto e ultimo minuto di recupero del primo tempo, il direttore di gara assegna un altro rigore per la Virtus. Artuso non sbaglia dagli undici metri e realizza la rete che vale il momentaneo pareggio. 

 

Nel secondo tempo la partita è meno brillante dal punto di vista del gioco. La squadra di Stanizzi non riesce a ripetersi nella ripresa e non crea azioni pericolose. La Virtus invece, nonostante l’inferiorità numerica, attacca incessantemente alla ricerca di quel gol che significherebbe semifinale play-off. La rete del definitivo 2-1 arriva al 27’ e a realizzarla è ancora una volta Artuso: il numero 20 dei pianigiani sfrutta un passaggio vincente di Rugnetta dalla destra e, a porta vuota, mette dentro il pallone che vale per lui la doppietta personale. Al termine del match, i giocatori della Virtus festeggiano insieme ai tifosi per il raggiungimento della semifinale play-off, traguardo insperato a dicembre quando la squadra si ritrovava nei bassi fondi della classifica.