esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (13)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (13)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Basket - Gioiese beffata (64-65) in Gara1 della finale playoff

2024-06-10 19:21

Maurizio Accordino

Altri Sport, altri sport, basket, Castrovillari, Cestistica Gioiese,

Basket - Gioiese beffata (64-65) in Gara1 della finale playoff

Al PalaMangione passa il Castrovillari grazie a una tripla a 5” dalla fine

cestistica-gioiese-vs-pollino.jpeg

Incredibile beffa per la Cestistica Gioiese che cade, dopo 27 successi di fila, in gara1 della finale playoff e rischia di compromettere il suo cammino verso la serie C.
E’ stato il rossonero Vincenzo Perrone a 5” dal termine a decidere la combattuta sfida, giocata davanti al solito numeroso pubblico di fede viola.
La Cestistica Gioiese ha pagato forse l’inesperienza di tanti dei suoi giovani, meno lucidi nei momenti decisivi dei più smaliziati avversari.
E dire che aveva dato l’impressione di poter fare sua questa importante gara, condotta anche con un vantaggio in doppia cifra, e dominata per lunghi tratti. Dalla fine del terzo quarto gli ospiti sono tornati a farsi sotto e fino alla sirena si è giocato punto a punto fino alla beffa finale. 
Come dicevamo la Cestistica Gioiese ha condotto a lungo, e dopo il canestro iniziale di Ciccio Russo, si è registrato il vantaggio ospite coi rossoneri avanti al 4’ per 5-2. In meno di 2’ però un parziale di 8-0 firmato dal duo Pezzimenti – F. Russo, la Cestistica si portava a +5 e il primo quarto finiva 17-10.
Stessa musica nel secondo quarto, con i ragazzi di coach Polimeni in totale controllo e all’intervallo il tabellone segnava 35-27.
Nel terzo quarto Cestistica ancora a +8 fino a 2’ dall’ultimo intervallo (45-37), prima dell’imperioso ritorno dei rossoneri, che agguantavano la parità sulla sirena di fine quarto (45-45).
Da lì in poi era una serie di sorpassi e controsorpassi. Il Castrovillari tornava subito avanti (era stato in svantaggio per quasi 30’ di gioco) ed a poco più di 5’ dalla fine toccava il massimo vantaggio sul 50-55. Gioia Tauro non si perdeva d’animo e riacciuffava la parità a 3’ dal termine (55-55), tornando in vantaggio solo ad 1’ dalla sirena sul 59-58. Donato riportava i suoi avanti subendo anche fallo a 56” dalla fine, ma sbagliava il libero aggiuntivo.
A quel punto ci pensava il capitano biancoviola Ciccio Russo a tentare la svolta decisiva: si incuneava tra le maglie rossonere andando a segno e costringendo il fallo gli ospiti: gioco da 3 punti con il tiro libero realizzato e si andava sul 62-60 a 42”, che diventava 63-60, dopo il nuovo tiro libero realizzato  dal capitano della Gioiese per fallo tecnico alla panchina ospite a 33” dalla fine.
Sulla rimessa gioiese gli ospiti facevano fallo su Pezzimenti che dalla lunetta faceva 0/2 tenendo in vita Castrovillari e Donato riportava i suoi a -1, sbagliando però il tiro libero per il fallo subìto a 22” dalla sirena.
Sembrava quasi fatta ma dalla lunetta stavolta Pezzimenti faceva 1/2 portando la Gioiese sul +2 a 17” dalla fine.
Castrovillari si portava in attacco e Vincenzo Perrone, tutto solo dal perimetro, a 5” dalla fine piazzava la tripla decisiva, che regalava questa preziosissima vittoria ai suoi.
L’ultimo tiro da 3 di Peppe Russo finiva sul ferro e giungeva così l’incredibile sconfitta della Cestistica, che era imbattuta da oltre 7 mesi e mezzo e che in casa quest’anno non aveva mai perso.


Ancora nulla è compromesso ma per riaprire la serie bisognerà andare a vincere domenica (ore 19,30) a Castrovillari e sperare nella “bella”. In caso di sconfitta Castrovillari, infatti, approderebbe in serie C e sarebbe davvero ingiusto dopo i tanti sacrifici ed i successi di quest’anno per squadra e società che, dopo il titolo regionale under 19 vinto in settimana contro Belvedere, aveva ottenuto ieri mattina a Lamezia anche il titolo regionale under 13 contro la LuMaKa Reggio.


CESTISTICA GIOIESE – CASTROVILLARI: 64-65.


CESTISTICA GIOIESE: Monea 5, Degilio n.e., Nicoletta, Germanò 8, Pezzimenti 17, Lupoi, P. Russo 6, Stanganelli, F. Russo 21, Romeo n.e., De Gregorio 4, Cutrì 3.


CASTROVILLARI: Gazineo 11, Rennis 13, D’Agostino 14, Perrone P., Perrone A., Perrone V. 7, Russo 7, Aloisio 6, Donato 4, Filpo 3, De Luca n.e., Caligiri n.e.


NOTE: Cestistica Gioiese tiri liberi 20/35, tiri da 2 19/46, tiri da 3 2/24; Castrovillari tiri liberi 15/25, tiri da 2 16/44, tiri da 3 6/29.