esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Cestistica Gioiese, stasera a Castrovillari (19,30) per riaprire i giochi

2024-06-16 12:37

Maurizio Accordino

Altri Sport, altri sport, Cestistica Gioiese, Pollino Basket,

Cestistica Gioiese, stasera a Castrovillari (19,30) per riaprire i giochi

Gara da dentro o fuori per i biancoviola di Polimeni

cestistica-gioiese-vs-pollino.jpeg

Si gioca stasera al I Maggio di Castrovillari (ore 19,30) la gara di ritorno della finale playoff di serie D tra il Pollino Basket e la Cestistica Gioiese. Un match molto importante che potrebbe promuovere, in caso di successo, i padroni di casa in serie C.
Ma la Cestistica andrà a Castrovillari per giocarsela nel migliore dei modi e provare a riaprire la serie. Un successo dei giovani di Polimeni rimanderebbe il verdetto a gara 3 che si giocherebbe domenica prossima al PalaMangione di Gioia Tauro.


La Cestistica Gioiese, dopo una stagione di successi, sia con la prima squadra che con quasi tutte le formazioni giovanili, vorrebbe mettere la ciliegina finale sulla sua strabiliante annata col salto in serie C. Ma purtroppo nel basket non basta vincere quasi tutte le gare dell’anno, basta perderne una di 1 punto (come accaduto domenica in gara 1 della finale playoff) e tutto si complica maledettamente.
Russo e compagni, com’è noto, in questa stagione avevano perso soltanto una volta, alla seconda giornata della fase regolare, a Castrovillari per 92-78, inanellando poi una striscia impressionante di vittorie consecutive, ben 27 (compresi altri 2 successi sul Castrovillari, nella regular season per 102-75 e nella fase ad orologio per 75-67), ma sono scivolati domenica scorsa in gara 1 della finale, grazie alla tripla di Vincenzo Perrone a 5” dalla fine, che ha regalato la vittoria ai sui per 65-64, dopo una gara dominata per lunghi tratti dai biancoviola.
 

Adesso per la Cestistica  Gioiese non ci saranno alternative. Per centrare il salto di categoria (che non era l’obiettivo stagionale della società dei fratelli Travia) bisogna fare l’impresa, bisogna vincere stasera a Castrovillari e portare la serie alla “bella”.
L’impresa è alla portata di De Gregorio e compagni che stasera giocheranno con la mente più libera. Adesso, infatti, la pressione sarà tutta sui rossoneri del Pollino che non potranno sbagliare, perché rischierebbero di vanificare tutto.
La Cestistica  Gioiese punterà tutto sulla freschezza dei suoi giovani talenti, con un’età media nettamente inferiore agli avversari, e se le percentuali al tiro saranno leggermente migliori di domenica scorsa si potrà fare il “colpaccio”.


Molto dipenderà anche dall’arbitraggio, e stavolta è stato designato un fischietto di categoria superiore come Loccisano di Cosenza, che dirigerà insieme al reggino Gerardis.
Unica nota “stonata” della vigilia la polemica sui social, per l’intempestiva comunicazione giunta alla Cestistica Gioiese, tramite il Commissariato di Polizia di Gioia Tauro che, alle ore 19 di ieri, ha notificato un’ordinanza del sindaco di Castrovillari emessa nella giornata di ieri.
Avendo appreso che da Gioia Tauro era stato organizzato un pullman con 54 tifosi che avrebbero voluto seguire la loro squadra, il sindaco di Castrovillari emetteva un’ordinanza in cui comunicava che la capienza dell’impianto è di 175 posti e che ai sostenitori ospiti sarebbe stato destinato soltanto il 10% della capienza. Pertanto sarà consentito l’ingresso all’impianto soltanto a 18 tifosi gioiesi.