esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Luigi Gentile, portiere della Palmese 1932-33

2024-06-23 12:20

Francesco Lacquaniti

CALCIO, STORIE DI SPORT, calcio, palmese, Storie di Sport, Luigi Gentile,

Luigi Gentile, portiere della Palmese 1932-33

Difese la porta della Palmese agli inizi dell’attività ufficiale (1932)

luigi-gentile-palmese.jpeg

Uno dei due portieri che difese la porta della Palmese agli inizi dell’attività ufficiale (1932) fu Luigi Gentile. Detto Gigi, era nato nel maggio del 1908 in terra di Sicilia e proveniva dal Messina che nel 1931-32 (supportato nella roboante fase offensiva dall’ex attaccante dell’Inter Luigi Cevenini e da colui che qualche anno dopo avrebbe attraversato lo Stretto facendo tappa a Palmi, Giovanni Corallo) avrebbe spiccato il salto in Serie B giungendo primo nel girone finale. Seppur scese in campo in una sola occasione (Catania – Messina 4-1), visto che sia lui che l’altro portiere in rosa Nunzi sarebbero stati chiusi dall’autentico mostro sacro ed ex del Torino Staccione, il prestigioso salto di categoria lo farà entrare per sempre nella storia del Messina. La partita contro il Catania (giocatasi presso il campo dei cent’anni, si chiuse praticamente dopo il primo tempo con Quagliano che battendo con un forte rasoterra Gentile firmò il provvisorio 3-0) fu tra l’altro presenziata da diverse autorità e dal neo presidente degli etnei (il Duca di Misterbianco) Vespasiano Trigona Li Destri

 

Dell’avventura di Gentile alle pendici del monte Sant’Elia si hanno poche notizie ma si sa che fece parte della Palmese 1932-33 dividendosi a difesa dei pali col bravo compagno di reparto di origini gioiesi Ardizzone. Quella che sarebbe stata la primissima Palmese di sempre a disputare il suo primo campionato ufficiale (Seconda Divisione Calabria) era un’ottima squadra tant’è che si guadagnò la Prima Divisione (l’attuale Serie C) venendo però ammessa. Salto di categoria che gli fu garantito dopo aver conseguito il primo posto in campionato che gli valse l’accesso al girone finale (girone N) vinto dalla Termini Imerese senza mai scendere in campo visto che la Palmese fu esclusa e la Sangiovannese rinunciò. Oltre alle ottime prestazioni che si ritagliò ogni qualvolta scese in campo in campionato (da rimarcare l’altrettanto ottima prestazione nell’amichevole precampionato contro i messinesi dell’Ambrosiana), una partita nella quale si distinse (a riportarlo fu il quotidiano sportivo “il Littoriale”) fu la prestigiosissima amichevole giocata a Palmi il 6 gennaio 1933 contro gli ungheresi del Buday (squadra della massima serie in tournèe nell’Italia meridionale per una serie di amichevoli). Partita che vide la Palmese scendere in campo con: Gentile L., Miceli, Gentile F., Rattotti, Pacobelli, Gentiluomo, Colausig, Lucchesi, Noschese, Stefanuzzi, Falzia. La foto (in completo bianco) che ritrae Luigi Gentile è tratta dal sito messinastory1900. La foto (in completo nero) è stata gentilmente concessa dal dottor Francesco Scampato. Un grazie va anche alla memoria storica della Palmese (classe ’25) Letterio Collura.