esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Martino: "Riporterò subito in Serie D la Gioiese"

2024-07-06 15:39

Maurizio Accordino

CALCIO, Eccellenza, eccellenza, Gioiese, Martino, Sindaco Scarcella,

Martino: "Riporterò subito in Serie D la Gioiese"

Dichiarazioni ambiziose del presidente viola che rimanda le ufficialità

gioiese-al-comune_9.jpeg

Proficuo incontro ieri nella sala consiliare del comune di Gioia Tauro (gremita di tifosi della Gioiese), tra la dirigenza viola con in testa il presidente Filippo Martino e la neo eletta sindaco di Gioia Turo Simona Scarcella, con il neo assessore allo sport Totò Parrello. Si è discusso a lungo sulla “grana” stadio, un problema di non facile soluzione, visto che durante l’incontro di ieri è emerso che il Polivalente non risulta mai essere stato accatastato, con colpevoli responsabilità delle precedenti amministrazioni che, evidentemente, hanno sempre trattato la questione stadio con enorme superficialità. 

 

Sul tema la sindaca Scarcella si è detta molto interessata, spiegando l’iter che intende avviare per completare i lavori nel minor tempo possibile, precisando che, a breve, sarà a Roma al Coni, dove chiederà l’annullamento del vincolo di Polivalente per l’impianto, che darebbe così la possibilità di poter risolvere anche la questione manto erboso in via definitiva. Al riguardo il presidente Martino ha espressamente richiesto che venisse realizzato il “sintetico”, dichiarandosi pronto ad accollarsi il 50% delle spese da sostenere. Dalle tematiche affrontate è emerso che, quasi certamente, buona parte della stagione la Gioiese dovrà disputarla fuori Gioia Tauro e, pare, si opterà per Rizziconi. 

 

I tifosi che si attendevano le ufficialità di allenatore e nuovi giocatori sono rimasti delusi. Sull’argomento il presidente Martino ha detto: “Abbiamo quasi concluso per l’allenatore e il suo staff, e sarà un nome scelto tra due – tre candidati.”  I tifosi hanno chiesto il nome (dovrebbe essere Renato Mancini) ma il presidente, celandosi dietro un sorriso, non è andato oltre. Laconico l’intervento del ds Paolo Campolo, che ha spiegato che della Gioiese 2024-’25 faranno parte tanti giocatori di Gioia Tauro, per come espressamente richiesto dal presidente (probabilmente ci sarà anche qualche straniero). Il capo ultras Mino Cutrì ha espresso la sua amarezza per la perdurante impossibilità di poter seguire la squadra a Gioia Tauro, felice però, almeno questa volta, che il problema stadio si dovrebbe avviare verso una soluzione definitiva. 

 

Il presidente Martino ha concluso con delle comunicazioni importanti e così si è espresso: “Voglio annunciare agli sportivi che a breve aprirà la nuova sede della Gioiese 1918, che sorgerà proprio davanti al “Cesare Giordano”, per consentire agli appassionati di vivere la squadra del cuore quotidianamente ed a 360°. Come sapete, in merito alla scorsa stagione, sono rimaste in sospeso tante questioni economiche con vecchi calciatori, e le sto sanando io, anche se non spettava a me. Il nuovo allenatore, lo staff tecnico e la squadra li presenteremo tutti insieme in un’unica serata e chiudo con una richiesta alla sindaca Scarcella. Io quest’anno riporterò subito in serie D la Gioiese, ma il prossimo anno (stagione 2025-’26) la serie D la vorrò fare allo “Stanganelli” fin dall’inizio.” A tali affermazioni sono seguiti scroscianti applausi dei numerosi tifosi verso il patron viola mentre la sindaca, sorridente, ha annuito, lasciando intendere che la richiesta del presidente Martino sarà sicuramente esaudita.   

 

La giornata si è conclusa con la consegna di una targa del presidente viola alla sindaca Scarcella. Per i supporters viola adesso non resta che attendere i primi annunci ufficiali in vista dell’avvio della preparazione precampionato che scatterà probabilmente ai primi di agosto.