esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-gif-maker (4)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-gif-maker (4)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Catania troppo forte, poker al Locri

2023-05-02 11:32

Redazione

CALCIO, Serie D,

Catania troppo forte, poker al Locri

CALCIOCLASSIFICHEFUTSALALTRIVIDEOSTORIE SPORTTVCONTATTI    18.1 C Polistena, IT MARTEDÌ, MAGGIO 2, 2023 REDAZIONEESCI Home  Serie D  Catania troppo fo

 

 

 

 

 

18.1 C

 

Polistena, IT

 

MARTEDÌ, MAGGIO 2, 2023

 


 

Home  Serie D  Catania troppo forte, poker al Locri.

Catania troppo forte, poker al Locri.

Di

 Andrea Albarella

 -

19/02/23

104

Condividi su Facebook

 

Tweet su Twitter

  

 


 

Il big match del girone I di serie D tra Catania, prima in classifica, e Locri al secondo posto, va ai siciliani che vincono con un netto quattro a zero. Al “Macrì” imbandito a festa, colpo d’occhio che farebbe invidia a campionati superiori, gli uomini di mister Ferraro mettono subito le cose in chiaro passando in vantaggio al ‘5 con Chiarella su assist di Vitale. Il Locri prova a reagire ma gli etnei non danno possibilità agli avanti calabresi di pungere e al ’31 De Luca raddoppia ricevendo un ottimo filtrante di Lodi. Nella ripresa il Locri rimane in dieci per l’espulsione di Mbaye ’50, gomitata in volto a Rapisarda, e si fa notte fonda per la compagine calabrese con il tris siglato dall’ex Reggina Sarao che sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca alle spalle di Iannì. Al minuto ’83 ci pensa il terzino sinistro Rapisarda a far esultare i tanti tifosi rossoblu con un imperioso stacco di testa, sempre sugli sviluppi di calcio angolo, chiudendo la contesa e regalando il più 17 in classifica dallo stesso Locri e le soglie del ritorno nel calcio professionistico. Nonostante la sconfitta applausi da parte di entrambe le tifoserie per il cavallo alato che sta disputando un campionato da stropicciarsi gli occhi. Prossimo impegno per il Catania in casa contro il Paternò mentre il Locri farà visita all’ultima della classe Mariglianese.

Locri – Catania  0 a 4 ( 6′ Chiarella, 30′ De Luca, 68′ Sarao, 84′ Rapisarda)

LOCRI (4-3-3): Iannì, Palermo, Mbaye, Larosa, Mazzone, Marrazzo, Dodaro (76′ Paviglianiti), Romero (87′ Kamara), Ficara, Carella, Furina (Pagano).

A disp. di Martelli (Mancini squalificato): Gagliardotto, D. Aquino, V. Aquino V, Chiricosta, Majore, Pagano, Zarich.

CATANIA (4-3-3): Bethers, Rapisarda, Somma (66′ Palermo), Lorenzini, Castellini, Rizzo, Lodi (75′ Sarno), Vitale, Chiarella (75′ Boccia), Sarao, De Luca (55′ An. Russotto).

A disp. di Ferraro: Groaz, Baldassar, Forchignone, Giovinco, De Respinis, Sarno.

ARBITRO: Gerardo Simone Caruso (sez. di Viterbo)

Assistenti: Simone Iuliano (Siena) e Lucio Magherini (Prato)

AMMONITI: Lorenzini, Romero, Furina, Sarao, Larosa

ESPULSI: Mbaye