esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-gif-maker (4)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-gif-maker (4)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Bellocco parla del derby e sul futuro della Cinquefrondese

2023-05-02 11:50

Redazione

CALCIO, Promozione,

Bellocco parla del derby e sul futuro della Cinquefrondese

La scorsa domenica la Cinquefrondese del presidente Bellocco ha incontrato il Melicucco sul Comunale di Ardore, viste le ormai note dolenti legate all

La scorsa domenica la Cinquefrondese del presidente Bellocco ha incontrato il Melicucco sul Comunale di Ardore, viste le ormai note dolenti legate all’impossibilità di giocare nel “Corrado Cimino”. Il derby si è concluso con la vittoria dei biancorossi. Il presidente ci ha rilasciato quanto segue:

Un derby, tutto sommato corretto, come quello dell’andata, che avrebbe, senz’altro, meritato una degna cornice di pubblico e che purtroppo si è stati costretti a giocare, ancora una volta, fuori da Cinquefrondi, nella lontana Ardore, in formazione un pò rimaneggiata e all’indomani dei risultati (la vittoria dell’Ardore sul campo dell’Atletico Maida in primis) che avevano spento ogni residua speranza e preclusa la possibilità di poter raggiungere l’ultimo posto utile per disputare i play off.

Certamente non meritavamo la sconfitta, ma le motivazioni degli avversari, che lottano per non retrocedere, evidentemente, sono prevalse.

In ogni caso quello dei play off sarebbe stato un risultato più che meritato per quanto la squadra ha dimostrato nell’arco dell’intera stagione, che è stata, per le note vicende legate alla mancanza del campo di Cinquefrondi, particolarmente tribolata.

Come società non possiamo, comunque, non essere soddisfatti di quanto, pur tra tante difficoltà, i ragazzi hanno fatto, per il loro encomiabile impegno, per la loro dimostrata professionalità, egregiamente guidati e plasmati da un allenatore molto serio e preparato che ama il suo lavoro come pochi.

Ovviamente rimane il rimpianto per i tanti punti persi per strada, che ci avrebbero consentito di lottare e di stare alla pari, senza nulla togliere alle altre, con le squadre (Palmese – Ardore – San Giorgio) che certamente e meritatamente disputeranno le finali play off.

Siamo stati enormemente penalizzati dall’impossibilità di poter usufruire dello stadio “Corrado Cimino “, e questo ci ha letteralmente “tagliato le gambe“ e costretti ad un continuo peregrinare da una struttura all’altra con non pochi sacrifici economici.

Colgo l’occasione per ringraziare, per l’ospitalità riservataci, la Società Ardore del presidente Minniti, al quale mi lega un rapporto di sincera e profonda amicizia, e l’Amministrazione Comunale in persona del suo Sindaco, vero appassionato di calcio e primo tifoso della sua squadra, che hanno messo a disposizione la struttura senza farci mancare nulla.

Un ringraziamento sincero va rinnovato anche nei confronti dei presidenti e dei dirigenti delle società che, in questa stagione, ci hanno ospitati (Virtus Rosarno – Rosarnese – Roccella – Cittanova) per la loro squisita disponibilità e alle rispettive amministrazioni Comunali per la risposta data alle reali esigenze del territorio.

Siamo preoccupati per il futuro del calcio a Cinquefrondi, perché costituirà un serio ed insormontabile ostacolo il dover affrontare un’altra stagione, con queste problematiche, e senza certezze sulla possibilità di poter usufruire di un’adeguata struttura nel proprio paese“.

cinquefrondese-formazione.jpeg