esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (10)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (10)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Reggina, respinto il ricorso per la Serie B

2023-07-07 18:30

Paolo Messina

CALCIO, Serie B, Reggina, Serie B,

Reggina, respinto il ricorso per la Serie B

Il consiglio federale della Figc, svolto nella mattinata odierna, ha respinto il ricorso presentato dai calabresi

reggina-logo.jpeg

La Reggina è stata estromessa dal campionato di Serie B. Il consiglio federale della Figc, svolto nella mattinata odierna, ha respinto il ricorso presentato dai calabresi. Non è servita la mossa assestata ieri dalla società di Saladini. Quel pagamento del debito residuo all’erario seguito dalla firma sul preliminare di vendita per il passaggio di proprietà alla Guild Capital. Un doppio movimento che non ha migliorato la posizione amaranto agli occhi federali.

 

I vertici del calcio continuano a far leva sui valori dello sport ed il principio di autonomia sportiva che la Reggina non avrebbe rispettato. La vicenda è ben nota, inutile fare ripetizioni di sorta. Adesso si avanzerà con il secondo ricorso e stavolta a giudicare non sarà più la Figc, bensì il Coni. Gli amaranto si rivolgeranno al Consiglio di Garanzia che, entro il 28 luglio, emetterà il proprio responso. Basta facili illusioni, però. Anche il Coni è un organo sportivo e appare complicato che possa dare ragione alla Reggina per gli stessi motivi avanzati dalla Figc. Poi si passerà alla giustizia ordinaria con Tar e Consiglio di Stato e lì, forse, è nascosto l’ultimo lumicino di speranza di non veder scomparire la squadra amaranto. 

 

Inutile sottolineare, come l’accordo preliminare per la cessione societaria sia in fase di stallo. Si arriverà ad una chiusura definitiva solo in caso di Serie B, ma le speranze diminuiscono e il peggio sembra quasi inevitabile.