esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (8)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (8)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Giuseppe Laface l’usato sicuro pronto per una grande stagione

2023-07-26 10:17

Andrea Albarella

CALCIO, Promozione, Seconda Categoria, Prima Categoria Girone D, prima categoria, calcio, promozione, seconda categoria, Giuseppe Laface,

Giuseppe Laface l’usato sicuro pronto per una grande stagione

"Sono un giocatore vecchio stampo, mi piace giocare sull’uomo e non farlo girare verso la porta"

laface.jpeg

Si appresta ad iniziare una nuova stagione calcistica tra i dilettanti e sono tante le squadre che in questi giorni si stanno muovendo per allestire organici in grado di raggiungere i propri obbiettivi. Tra i tanti calciatori in circolazione e in cerca di squadra balza agli occhi il nome del forte difensore Giuseppe Laface, classe ’86 che nell’ultima stagione ha regalato la salvezza al Siderno in Prima categoria. Laface vanta un curriculum di tutto rispetto avendo indossato le maglie della Palmese, Taurianovese, Capo Vaticano, Torretta, Belvedere, Laureanese, Serrese, San Calogero, Bianco, Polistena, San Nicola da Crissa, Melicucco e appunto il Siderno. Una carriera ricca di soddisfazioni personali e di squadra come la vittoria del campionato di Promozione con la Taurianovese e l’accoppiata campionato e Super Coppa della provincia di Vibo Valentia con il San Nicola da Crissa due anni fa. Con Giuseppe abbiamo scambiato due chiacchiere.

 

Giuseppe un altro risultato raggiunto in quel di Siderno con il mantenimento della categoria, che stagione è stata?

A Siderno è stata una bella stagione ed una piazza bellissima che non mi ha fatto mancare nulla, posso parlare solo bene ed ho incontrato un presidente, dirigenti, compagni e tifosi veramente eccezionali

 

Sei un giocatore esperto in queste categorie, qualche novità riguardo il tuo futuro?

Ho avuto abboccamenti con due/tre squadre ma ancora non ho deciso il mio futuro

 

Che cosa deve convincerti nel scegliere una determinata squadra?

In primis verifico se si tratta di una società seria e che sia costituito da un gruppo sano, mi piace allenarmi bene durante la settimana per poi raccogliere i frutti in partita. Ho basato la mia carriera su questo principio

 

Hai indossato tantissime maglie in carriera con quale hai ricordi particolarmente belli?

Fortunatamente mi sono trovato bene in tutti i posti dove ho giocato, i ricordi più belli sono stati con la Taurianovese dove ho vinto il campionato di promozione e poi con il Torretta di Crucoli nonostante la sconfitta in finale playoff per andare in eccellenza. Come non menzionare San Nicola Da Crissa dove abbiamo vinto campionato e super coppa. Belle esperienze anche a Capo Vaticano, Palmi e Belvedere

 

Il tuo ruolo è quello di non fare segnare gli attaccanti avversari, quale sono le tue caratteristiche?

Posso giocare sia al centro che sulla fascia a destra, sono un giocatore vecchio stampo, mi piace giocare sull’uomo e non farlo girare verso la porta. Mi considero cattivo dal punto di vista agonistico ed è grazie a questa mia caratteristica sono riuscito a raggiungere determinati risultati