esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Napoli dg della Bovese, chiama a raccolta i tifosi

2024-04-06 11:25

Redazione

CALCIO, Prima Categoria Girone D, calcio, Polisportiva Bovese, Prima Categoria gir. D, Vincenzo Napoli,

Napoli dg della Bovese, chiama a raccolta i tifosi

Manca poco alla salvezza matematica per la squadra grecanica

catona-vs-bovese-20012024_8.jpeg

Arrivati a sette giornate dalla conclusione del campionato di Prima Categoria c’è chi lotta per la vittoria del campionato o il raggiungimento dei playoff, e chi invece per la salvezza. Tra questi ultimi c’è la Bovese che, con i suoi 27 punti, potrebbe sembrare ormai salva, ma in realtà ancora non lo è come sottolinea il DG della squadra grecanica, Enzo Napoli: “Ci manca poco per raggiungere la salvezza, ma non bisogna abbassare la guardia e guardarsi alle spalle. Infatti, soprattutto il Siderno, è in un momento di ottima forma. Nelle passate giornate proprio contro il Siderno non siamo riusciti ad andare oltre il pareggio casalingo, e abbiamo addirittura perso lo scontro diretto contro il S. Cristina. Veniamo comunque dall’ultima giornata di campionato dove, sino a pochi minuti dal termine, eravamo in vantaggio sul campo di Taurianova, facendo una partita di cuore e grinta. Le motivazioni per noi potrebbero essere una chiave importante, domani incontreremo la Bagnarese squadra di tutto rispetto che ha già raggiunto la salvezza, mentre i nostri ragazzi sanno il valore di questa gara e saranno pronti a dare tutto in campo, davanti al nostro pubblico, che siamo sicuri sarà numeroso e riempirà gli spalti”.