esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Palmese 2024-25, scelto il nuovo allenatore?

2024-05-31 11:51

Francesco Lacquaniti

CALCIO, Eccellenza, calcio, eccellenza, palmese, Francesco Ascone, Domenico Zito, Bruno Carella,

Palmese 2024-25, scelto il nuovo allenatore?

Molti sono i progetti in seno alla società, con il direttore sportivo Ciccio Ascone

palmese-vs-gioiosa-jonica-120524_317.jpeg

Finita l’era Giuseppe Crucitti a Palmi è tempo di guardare avanti e dopo aver ufficializzato l’ex Saint Michel Francesco Ascone che ricoprirà il ruolo di direttore sportivo si è pronti a mettere nero su bianco sulla figura del nuovo allenatore che (salvo novità) dovrebbe essere Domenico Zito (in ballo c’era anche Peppe Carella che in passato aveva già guidato la Palmese). Per il taurianovese classe ’69, che vanta una bella carriera a livello giovanile (dopo aver a lungo guidato la Reggina lo scorso anno è approdato a Catanzaro sedendosi sulla panca dell’under 19), il fiore all’occhiello sono senza dubbio gli ottimi risultati conseguiti in quel di Cittanova guidando i giallorossi per tre stagioni (la prima nel 2016-17) con un crescendo che dall’Eccellenza li ha visti scalare le gerarchie nel probante campionato di Serie D debuttando nel 2017-18 con una tranquilla salvezza per poi sfiorare i play off nell’anno nel quale a dominare le scene fu il Bari la cui prima sconfitta stagionale gli fu inferta dai ragazzi di Zito

 

L’avventura alle pendici del monte Sant’Elia di un allenatore professionista a tutti gli effetti (nel 2019 a Coverciano ha, infatti, conseguito la qualifica di “allenatore professionista Uefa A”) si prospetta pertanto molto interessante e la piazza (pronta a rispondere da par suo) già sogna e interessante lo sarà visto che, a dar peso societario a una Palmese che vuole ritornare protagonista, sono stati avviati contatti con un noto imprenditore pianigiano al fine di darle quella necessaria linfa economica per puntare in alto.