esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (13)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (13)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Gioia Tauro, dal doppio triplete al buio totale

2024-06-27 17:46

Redazione

CALCIO, Serie D, Promozione, saint michel, calcio, promozione, serie d, Gioiese,

Gioia Tauro, dal doppio triplete al buio totale

Appena 12 mesi fa Saint Michel e Gioiese dominavano nelle rispettive categorie

gioiese-e-saint-michel-ombre.jpeg

C'era una volta "la capitale del calcio calabrese" dal nome Gioia Tauro, cosí sembrava appena 12 mesi fa con le due compagini gioiesi, Saint Michel e Gioiese a dominare sul tetto della Regione dopo la conquista di uno storico ed ineguagliato triplete, che ha visto le due squadre promosse rispettivamente nei campionati di Promozione e Serie D.
Sembra un tempo lontanissimo, eppure solo 12 mesi fa gli addetti ai lavori commentavano un estate di calciomercato rovente, con nuovi acquisti, nuovi obiettivi e soprattutto mete da raggiungere che facevano sognare i tifosi della città.
Solo 12 mesi e tutto questo sembra quasi un ricordo offuscato, un timido ricordo che non rispecchia affatto l'attuale realtà dei 2 club che oggi sembrano attraversare un momento davvero Buio.


La Saint Michel protagonista di un ottimo torneo di promozione all'esordio di categoria, che l'ha vista disputare anche i playoff, dalle ultime voci sembra essere arrivata alla fine della propria scalata vincente di cui è stata protagonista nelle ultime stagioni, diverse le voci che parlano di un ipotetico scambio titolo o addirittura di cessione, fatti inspiegabili e riconducibili alla perdita dello sponsor principale, ma forse non giustificabile di una scelta così drastica, visto che la stessa società non sembra aver chiesto aiuti economici o optato per l'ingresso di nuovi soci. Un vero mistero che sicuramente a breve mostrerà i propri risvolti, una grande perdita per la città di Gioia Tauro e per il calcio pianigiano che vede svanire un progetto sociale che si era ben contraddistinto per l'ottimo modo di fare calcio 


Altra pagina oscura è la Gioiese, dopo la disastrosa stagione che l'ha condannata  alla retrocessione diretta e l'avvicendamento del gruppo Martino che non è riuscita ad invertire la tendenza, è tabù sulle sorti viola.
Mentre tutte le altre compagini sono già a lavoro per programmare la prossima stagione, dallo staff  gioiese non trapela alcuna notizia, non si conoscono nè i movimenti di mercato nè tantomeno si hanno conferme sulla richiesta di ripescaggio in Serie D auspicata dalla società. Le uniche voci finora trapelate parlano solo della situazione debitoria da colmare che potrebbe influire sul proseguo dei viola, ed il silenzio che contorna la società non da certo rassicurazioni sul proprio futuro. Da affrontare anche la situazione stadio che sembra pronto per i lavori di ristrutturazione ma allo stesso tempo si palesa in condizioni di abbandono, con un manto erboso lasciato all'incuria e bruciato dal sole, quasi ad annunciare il possibile destino del calcio gioiese.


Si auspica in una svolta a breve, notizie piú concrete e confortanti per donare lustro ad una piazza calcistica importante quale è la città di Gioia Tauro.